Riccardo Scamarcio è Romeo

in Giulietta e Romeo di Whilliam Shakespeare. Dal 31 gennaio al 12 febbraio al Teatro Eliseo – ROMA

Giulietta e RomeoRiccardo Scamarcio indossa i panni di Romeo. «Se ho scelto di gettarmi allo sbaraglio nel ruolo di Romeo non l’ho fatto per sbancare il botteghino». Confessa l’attore in una intervista a Il Giornale. Ma «per testimoniare il nostro tempo – spiega – col mio corpo vivo e non solo con la mia immagine diffusa dallo schermo. Ho deciso di affrontare Shakespeare col suo dramma più popolare per dimostrare che la passione di Romeo e Giulietta è ancor oggi considerata un pericolo». fino all’11 Scamarcio sarà al Teatro Eliseo.

«L’amore è un estremo – continua l’attore – non uno di quegli incontri fugaci che si consumano in un battibaleno. Per questo fa paura, perchè se minaccia di durare e perdipiù si diffonde a macchia d’olio è in grado di gettare lo scompiglio o, peggio ancora, di mutarsi in un gesto rivoluzionario». Per il futuro non pensa alla regia, pensa invece a «un futuro come quello di Mastroianni, l’antidivo per eccellenza del nostro cinema che fino all’ultimo ha dato testimonianza, attraversi i suoi occhi e la sua maschera man mano appensantita dal tempo, del passaggio dell’uomo sulla terra fingendo di non recitare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.